Fendi: nuova boutique a Parigi

 

E’ stata inaugurata di recente sulla famosa Avenue Montaigne spazio 51 la nuova boutique di Fendi, uno spazio di ben 600 metri quadrati che andrà a sostituire lo storico store al numero 22.
Una boutique speciale, che Fendi ha deciso di dedicare a un monomarca alquanto particolare, arredando lo spazio con pezzi unici di Giò Ponti, Gabriella Crespi e Hervè Van Der Straeten, oltre ovviamente ad alcuni arredi unici appositamente creati da Maria Pergay.
In occasione dell’apertura della nuova boutique si è svolta anche una magnifica mostra che ha ripercorso dalle origini la storia della famosissima maison romana.
Tra le istallazioni presentate “Karl Lagerfeld-The glory of water”, composta da una serie di foto e di immagini scattate dal celebre stilista alle fontane più belle di Roma.
L’apertura della nuova boutique parigina, dimostra come l’anima della maison Fendi sia sempre più divisa tra l’Italia e la Francia; a Roma il marchio Fendi è nato e cresciuto e a Parigi ha trovato la sua piena realizzazione.
Per quanto riguarda il nuovo store parigino, si tratta come detto di una boutique di ben 650 mq divisa su due piani, all’interno della quale sarà presentata l’intera gamma di collezioni Fendi donna, inclusi anche gli accessori.
Altrettanto curato l’ambiente che i clienti si troveranno difronte; mura ricoperte di lastre di travertino romano che si sovrappongono al fine di accentuare le sensazione di altezza andando ad incorniciare una bellissima scultura di Tonu Cragg, quest’ultima realizzata con più di 23.000 tessere di Murano multicolore. Una scala a dir poco monumentale conduce al piano superiore e contribuisce a creare un effetto molto scenografico.
Il nuovo store pare aver soddisfatto e entusiasmato tutti, come si può ben capire dalle parole di Pietro Beccari, presidente e amministratore delegato di Fendi:
“E’ arrivato il momento giusto per raccontare al mondo la sofisticatezza di Fendi. Avevamo degli attori di lusso, i nostri prodotti, a cui mancava un grande teatro dove esibirsi. Ecco abbiamo creato il palcoscenico ottimale dove raccontarli. Questa è una boutique che racconta davvero l’immagine della maison, sarà una bandiera per il mondo”.
E la nuova boutique parigina è solo il primo passo:
“Stiamo ricollocando gli store esistenti aumentando gli spazi e le metrature in modo da illustrare tutto il nostro universo. . Spazi tra i 450 e i 500 metri quadrati che vedranno, come in questo caso, collaborazioni con artisti speciali del design. Vogliamo rafforzare questo legame lavorando con i giovani ma anche con nomi blasonati che potrebbero creare pezzi speciali per la nostra collezione Fendi casa, come è accaduto con Maria Pergay qui a Parigi”.

Comments

comments