Gravidanza: cosa indossare e cosa no

 

Ogni futura mamma, nel corso della gravidanza, si ritrova a dover cambiare le proprie abitudini, adattandole ai cambiamenti ai quali va incontro, oltre a modificare il proprio piano alimentare è costretta, almeno dopo il primo trimestre di attesa, a dover aggiornare il proprio guardaroba con capi morbidi e delicati, che siano comodi da indossare ed agevolino ogni possibile movimento della donna che li indossa, questi fanno parte delle linee di abbigliamento premaman.
Come possiamo vedere sul sito http://www.jeanspremaman.com/, in vendita è possibile trovare una gran scelta di abiti, ve ne sono per ogni gusto e per ogni occasione, col tempo anche le case di moda più famose hanno colto la necessità di creare delle intere collezioni di capi dedicati alle future mamme, questi sono disegnati per accarezzare il corpo e fasciare le nuove forme senza stringere alcun punto del corpo.
Vi sono abiti ed accessori che è consigliabile indossare ed altri che andrebbero evitati, cerchiamo di capire quali sono i capi maggiormente adatti al corpo di una donna in dolce attesa.
Tra i capi che possono essere indossati senza alcun problema troviamo di certo quello comodi e morbidi, tra questi vi sono ad esempio maglie ed abiti con taglio stile impero, t-shirt elasticizzate in microfibra, queste sono indispensabili e possono essere indossate nel corso dell’intera gravidanza perché, il materiale con il quale sono lavorate, consente di accogliere il pancione in continua crescita fino al momento del parto.
Poi vi sono altri capi come jeans e gonne prodotti con una comoda fascia elastica in vita, leggings, tute, camice e, non meno importante, la biancheria intima, anche in questo caso vi sono delle linee di abbigliamento premaman, le quali includono slip e culotte in cotone oppure in cotone microfibra, questo materiale è molto morbido e soprattutto non stringe la pancia, poi vi sono reggiseni con coppe preformate, adatte ad accogliere man mano il seno che si gonfia ed infine collant riposanti, ideali per le donne in attesa poiché facilitano la circolazione del sangue dalle caviglie in su.
Nel corso degli ultimi mesi di gravidanza si possono indossare delle guaine, queste aiutano la colonna vertebrale a reggere il peso della chiesa, al quale il corpo non è abituato.
Dopo aver parlato di ciò che può essere indossato vediamo quali capi sono vietati nel corso di una gravidanza, tra questi ci sono i jeans, ci riferiamo a quelli classici con bottoni e chiusure lampo, i quali sono scomodi e stringono troppo la pancia. Andrebbero evitati tacchi a spillo ed esageratamente alti e cinture strette.
Qualunque abito si decida di indossare nel corso della gravidanza è sempre necessario assicurarsi che si tratta di capi di abbigliamento premaman lavorati con tessuti comodi e delicati.

Comments

comments