Meteo Marsa Alam, Quando è consigliabile andare

 

Chi parte alla volta dell’Egitto e più in particolare di Marsa Alam è naturale che sia una persona alla ricerca di giornate all’insegna del sole e di temperature perennemente elevate. Marsa Alam, infatti, è per sua stessa vocazione una meta che attira turisti per lo più inclini al relax, amanti del mare e della tintarella; svela i suoi splendidi tesori, in sostanza, a quella fascia di pubblico che vuol godersi un po’ di sano divertimento con costume in dotazione e cocktail alla mano!

D’altronde basta guardare il meteo Marsa Alam per rendersi conto come questa regione sia particolarmente incline al clima estivo e ad un tasso di piovosità estremamente ridotto.
Le previsioni del luogo non fanno altro che riportare un sole quasi insistente, delle temperature primaverili anche nel pieno mese di Gennaio ed equatoriali nel caso della stagione estiva, abbinate ad una rarissima incidenza delle precipitazioni: Marsa Alam rientra tra le regioni meno piovose al mondo.
Naturalmente questo descrive il clima approssimativo dinanzi al quale ci si ritrova in un viaggio a Marsa Alam, tant’è che basta spostarsi giusto un po’ per incontrare situazioni piuttosto variabili rispetto a quella di partenza. Ad esempio, se si decide di organizzare un tour nella Valle dei Re in quel di Luxor, tra giugno e settembre il caldo arriva a definirsi torrido nel vero senso della parola: difficilmente si avrà modo di scampare a punte termiche al di sotto dei 45 o 50 °C!

Insomma, il meteo egiziano e in più in particolare quello di Marsa Alam non fa altro che riportare condizioni ambientali decisamente appetibili per gli amanti del caldo.
Tuttavia, proprio in ragione di temperature estive che vanno ben oltre la soglia della sopportabilità, è estremamente consigliato a quanti soffrano di pressione bassa, di problemi respiratori, locomotori o cardiaci, di non recarsi né in Egitto né tanto meno a Marsa Alam durante la stagione estiva. Per quanto le punte termiche della costa non raggiungano la stessa incidenza che potremmo aver modo di trovare nelle zone interne desertiche, da Giugno a Settembre il clima rimane comunque torrido.

Qual è, quindi, il periodo migliore dell’anno nell’ambito del quale partire per Marsa Alam?

Meteo Marsa Alam e previsioni alla mano ci dicono che la stagioni perfette siano quelle primaverili (da Marzo a Maggio) e autunnali (da Settembre a Novembre). Più fresco e ventilato è invece l’arco di tempo che va da Dicembre a Febbraio, sostanzialmente coincidente con il nostro inverno: il meteo di Marsa Alam, relativamente a questi mesi dell’anno, segnala temperature sull’onda dei 20-25 °C: un contesto perfetto agli occhi di quanti vogliano trascorrere una vacanza all’insegna del vero relax!

Una volta approdati in Egitto, gli amanti di Marsa Alam e della sua magia non possono far altro che imbattersi nelle antiche miniere di Wadi Miya e di Wadi Zubara, nelle iscrizioni rupestri risalenti a diverse epoche preistoriche – o per i più votati al movimento – nei numerosi safari sparsi per il deserto a dorso di un cammello o a bordo di una jeep!
Marsa Alam, non ritenendosi perciò solo ed esclusivamente una destinazione marittima, riesce ad attrarre parecchi visitatori anche per via del suo patrimonio storico-culturale.

Tra l’altro, essendosi col tempo guadagnata ampie pagine nei cataloghi delle agenzie di viaggio e palesandosi come meta turistica fortemente gettonata, Marsa Alam è sovente oggetto di interessanti offerte promozionali! Sta solo a noi saperne approfittare, ricordandoci però di conservare un occhio di riguardo per quel che riguarda il periodo preso a riferimento!

 

Comments

comments