Collezioni bracciali BluepointFirenze

Ci siamo chiesti tante volte se esiste una categoria di gioielli che più di altri ha ispirato e ispira l’immaginario collettivo femminile o maschile; non siamo mai riusciti a darci una risposta tranne quella che se i gioielli esistono ed esistono da quando l’uomo ha sentito la necessità di “vestirsi” (mi sono sempre immaginata Eva con una ghirlanda di fiori al polso o al collo prima ancora della foglia di fico) è chiaro che oltre a soddisfare l’esigenza di “abbellimento” insita nella nostra natura, l’uomo si è servito dell’ornamento per esprimere la sua voglia di distinguersi e di comunicare ai suoi simili qualcosa: forse il bracciale, storicamente, ha rappresentato nei secoli l’oggetto icona più carico di significato simbolico religioso e culturale in genere.

Ed è così, per necessità di comunicazione e di identificazione, simbolismo, superstizione che sono nati i bracciali schiava, i bracciali tibetani, i bangles indiani , i bracciali a catena, con i ciondoli, quelli componibili e tanti altri tipi.

E spesso per soddisfare una qualsiasi di queste caratteristiche si è persa di vista l’esigenza primaria, cioè quella di abbellire il proprio aspetto.

Tra le memorie-flash dei miei viaggi si affacciano sempre il tintinnio dei tanti braccialetti al polso delle donne indiane e gli incredibili colori pop dei bracciali di perline delle donne africane…le braccia così adornate parlano sì di passato e di tradizioni ma parlano soprattutto di fascino. I movimenti delle braccia scure spesso stracariche di ornamenti diventano musica e seduzione visiva.

….noi di Bluepointfirenze.it cerchiamo l’ispirazione e le tendenze in giro per il mondo. Osserviamo l’idea della bellezza nelle donne di tutti i popoli.Selezioniamo le creazioni che più ci colpiscono per un particolare, per la perfezione dell’esecuzione o per l’originalità. A volte siamo attratti dai colori o dalla forma, a volte dal messaggio seduttivo…

Nel nostro e-commerce proponiamo bracciali di molteplici foggie e materiali diversi spesso innovativi alla luce del cambiamento del rapporto tra il gioiello e gli altri settori manifatturieri: pellame a concia vegetale o di recupero sono, per esempio, alla base della splendida e articolata selezione “ Questione di pelle” ed i bracciali Cage, Antiope, Queen e Goldsharpey , frutto dello straordinario estro creativo di nonsoloartigiane ( come l’architetto Giulia Boccafogli e la designer Chiara Zanetti) sono tra i prodotti che più esprimono l’idea della nostra ricerca.

Super colorati, scenografici e irresistibili gli autentici bracciali fatti a mano da un gruppo di donne Maasai, riunite in cooperative, in Tanzania; sono formati da tante minuscole perline in vetro infilate con il filo di ferro,proprio alla loro maniera : il risultato straordinariamente “cool” lo potete ammirare nella selezione “ Africa”.

Proprio perchè il bracciale si porta prevalentemente d’estate ne abbiamo tanti dedicati a questa stagione fatti a bangle, quindi senza chiusura, o a cuff alta: Intrecci e Sottosopra ( nella nota di stile “Act natural”) , per esempio, sono in bronzo fatti a mano con una lavorazione che richiama l’intreccio della paglia.

E non si può chiudere questa veloce panoramica sui nostri gioielli senza menzionare la magica collezione di V. Vaiciulyte e del suo brand Kikijewels: bracciali alti a manetta in pelle e ottone uniti in un sottile gioco ironico e passionale.

Bluepointfirenze vende solo on-line gioielli di qualità, è solo made in Italy, aggiorna i “nuovi arrivi” settimanalmente con proposte sempre all’avanguardia e mantiene un filo diretto con i suoi visitatori.

Comments

comments