Guida pratica per lo sposo 2017

Stai per sposarti ma credi che sia solo la sposa la vera protagonista dell’evento? Questo non ti esime dal rispettare le più elementari e fondamentali linee guida del perfetto sposo stilate da Andrea di Cienzo fotografo professionista matrimonio!

Innanzitutto facciamo chiarezza: va bene osare con i colori ma il bianco lasciatelo alla sposa, se poi vuoi abbinarlo al nero, desisti se non vuoi essere lasciato all’altare. Stai lontano, anche dall’abito “trota”, grigio lucido, da portare a piccole dosi (il gilet, il plastron e così via). La base di partenza è come sempre la conoscenza di sé, del proprio stile e dello stile del matrimonio stesso, solo questi elementi fondamentali potranno guidarti nel mondo della moda maschile. Un mondo che apparentemente sembra facile ma che in realtà è molto più complesso e regolato da norme (o dress code) di quello femminile. Ecco che diventa importante avere una piccola guida pratica per lo sposo 2017 che deve conoscere prima di tutto i capi fondamentali della cerimonia uomo.

 Per un evento classico, da favola e formale, e soprattutto che si svolge di sera, l’ideale è il frac: abbinato a camicia inamidata, gilet e papillon bianco, si distingue per la giacca nera con le cosiddette “code di rondine” ed i pantaloni, a differenza di quelli da smoking, con galloni ovvero delle strisce laterali in raso. Sciarpa e guanti di seta completano un outfit che stupirà molti, che potrà apparire eccessivamente elegante ma che sicuramente ruberà in parte la scena alla sposa. Rigorosamente per wedding event che si svolgono di giorno è possibile prendere in considerazione il tight: giacca scura, preferibilmente nera corta davanti, mentre dietro si prolunga con due code che scendono fino al ginocchio, i pantaloni sono grigi gessati, di taglio dritto e senza risvolto. Il gilet in genere è in raso grigio chiaro, camicia assolutamente bianca con colletto rigido.

Il tight richiede, secondo il galateo, guanti e cilindro ed obbliga i testimoni e i padri degli sposi ad indossarlo (una tradizione tipicamente inglese). Il mezzo tight è simile, ma la giacca è senza code, pur rimanendo lunga e non prevede guanti e cilindro. Lo smoking è un grande classico, soluzione perfetta per non sbagliare mai: giacca scura, la cravatta o il gilet possono essere di un altro colore, immancabile la camicia bianca con polsini doppi, ai piedi le irrinunciabili Oxford nere.

Per lo sposo che invece si sente pronto a lanciarsi nelle ultime tendenze moda sposo 2017, arrivano i colori, anzi le fantasie! Tra le tendenze più originali per il 2017 c’è sicuramente l'effetto patchwork, grazie all’accostamento tra tessuti di fantasie differenti e dai colori coordinati, otterrai risultati sorprendenti. Le linee degli abiti restano classiche e impeccabili, con bretelle, tornate di gran moda, e pantaloni dritti ma con il famoso risvoltino hipster! Se le fantasie non ti convincono si può puntare sull’altra tendenza moda sposo 2017 il monocromo: abiti e accessori dello stesso colore dalla testa ai piedi dove a dominare è il blu in tutte le sue nuances dal blu Infinito al grigio-blu o al blu indaco. Che tu sia uno sposo classico, hipster e trendy o blue addict non dimenticare che la silouhette maschile per quest’anno è cambiata: il pantalone è più ampio, co
n pences e cinturino alto, alzando il livello della vita e allungando le gambe, la figura si fa più slanciata e il gilet si accorcia, le caviglie restano in mostra!

Lo sposo di quest’anno è tutt’altro che la spalla della sposa, è protagonista come e più della sposa 2017 può decidere di osare con bretelle e accostamenti inconsueti ma se sceglierà tra i grandi classici della cerimonia uomo di certo sfigurare.

Comments

comments